venerdì 11 febbraio 2011

CARTAMODELLO GONNA BASE

NOZIONI DI MODELLISTICA


Brevi cenni.
La gonna è la parte dell’abbigliamento femminile inferiore ,che scende dalla vita verso le caviglie e avvolge entrambe le gambe.
 Nella cultura occidentale, è un indumento indossato prevalentemente dalle donne, ma esistono alcune eccezioni , come ad esempio il kilt.
La gonna è l’ indumento più soggetto a cambiamenti, soprattutto nella lunghezza e al punto vita.
Infatti rispetto alla linea del ginocchio può essere mini, a ginocchio, midi, maxi e a pavimento.


La vestibilità o agio
Per vestibilità  s’ intende un valore aggiunto, che interviene maggiormente nelle semicirconferenze e che permettono a un capo di abbigliamento di vestire un soggetto senza costrizioni o sovrabbondanze.
I fattori che determinano la vestibilità sono:
la linea, che è dettata dalle tendenze moda    ( aderente, lenta ampia).
  -la resa del tessuto che varia secondo la composizione al voluminosità e lo spessore

Le misure necessarie per lo sviluppo della gonna base sono:
Circonferenza vita
Circonferenza addome
Circonferenza fianchi
Abbassamento bacino
Lunghezza gonna
Disegnare un rettangolo
A-B-C-D
AB pari alla circonferenza bacino + vestibilità : 2  - LINEA VITA
CD come AB  - LINEA FONDO
AC lunghezza gonna - CENTRO DAVANTI
BD  - CENTRO DIETRO
AE metà AB
Tracciare EF DIVISIONE FIANCHI
AG altezza fianco
Tracciare GH – LINEA BACINO
AT1  e DT1, centro delle pinces, va tracciato ad una distanza pari a ½ della distanza seno dal Centro Davanti e Centro Dietro.
E1W e E1 W1 / T2T3 e T4T5 ½ Circonferenza bacino -  ½ circonferenza vita.
La differenza va divisa tra lo scarto del fianco e le pinces Davanti e dietro.
Garbo vita: abbassare AA1 e DD1  cm 2
Raccordare A1 W1 e D1W con linea curva
Tracciare un rettangolo ABCD con:
AB pari al doppio dell’ altezza della cintura ( es. cm. 10)
BD pari alla circonferenza vita + cm 4 per il sormonto per l’allacciatura.
AE metà AB.
Tracciare EF.
AA1  cm 4.
 


Pin It button on image hover